logo

Guida all’impaginazione automatica di cataloghi e listini

Share

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
L‘impaginazione automatica rappresenta un tipo di soluzione che potrà essere sfruttata per riuscire a ottenere un risultato finale di prima qualità in grado di rispondere perfettamente a tutte quelle che possono essere le proprie esigenze.
Ecco in cosa consiste questo tipo di procedura lavorativa e come questa deve essere svolta, nonché i vantaggi che si ottengono nel selezionare un tipo di software che permetta effettivamente di raggiungere questo particolare obiettivo.

Cosa si intende per impaginazione automatica

Quando si devono creare dei volantini o dépliant con listini prezzi, stare ogni volta a creare da capo la stessa tipologia di pagina, aggiornando i diversi dati, rappresenta un tipo di operazione che potrebbe essere tutt’altro che congrua alle proprie esigenze.
Occorre semplicemente prendere in considerazione il fatto che la suddetta procedura fa perdere parecchio tempo dato che si devono nuovamente svolgere tutte le diverse operazioni per realizzare quel tipo di contenuto che risponda adeguatamente alle proprie esigenze.
Creare sempre nuove tabelle oppure suddividere il foglio di lavoro in blocchi rappresenta un tipo di operazione complessa che appunto comporta l’investimento di lunghi lassi di tempo che potrebbero, invece, essere investiti in altri ambiti.

Per questo nasce il concetto di impaginazione automatica, che consente di ottenere diversi pregi come, appunto, un grosso risparmio di tempo e fatica, consentendo inoltre l’elaborazione di altri contenuti che andranno a comporre quel genere di volantino.

Naturalmente il catalogo automatico e la sua impaginazione devono, come prima cosa, essere studiati nel dettaglio in modo tale che si possa raggiungere un obiettivo perfetto sotto ogni punto di vista. Il lavoro, seppur sia minore rispetto alla realizzazione classica di tutte le pagine del catalogo, risulta essere comunque presente e questo deve essere portato al termine in maniera attenta se si vuole fare in modo che il tempo sia realmente risparmiato.

impaginazione automatica

Da dove si parte con la creazione di impaginazione automatica cataloghi

Quando si deve creare l’impaginazione automatica dei propri prodotti bisogna avere le idee chiare: capire quali pagine devono essere create e salvate affinché queste possano poi essere recuperate come template è fondamentale in modo da dover inserire solo i dati relativi ad ogni prodotto ogni volta che ce ne sarà la necessità.

Facciamo un esempio pratico per rendere meglio l’idea del concetto di struttura dell’impagnazione cataloghi automatica.
Se il volantino di un’impresa deve essere caratterizzato da una serie di prodotti che andranno a comporre gli articoli in vendita, è lecito aspettarsi che l’impaginazione automatica principale sia quella caratterizzata da una serie di tabelle, con delle voci standard quali nome, misure, caratteristiche tecniche e altre, che si adattano a ogni genere di prodotto.
Dimensioni e struttura delle diverse pagine saranno dunque in linea con tutte le diverse esigenze e di conseguenza sarà opportuno cercare ovviamente di prendere in considerazione un fatto molto importante, ovvero quello che consistenel numero di elementi che andranno inseriti nella stessa pagina, che riusciranno a rendere possibile una suddivisione dei contenuti in modo tale che questi abbiano tutti lo stesso spazio. Sarà quindi necessario cercare di valutare con grande cura questo particolare tipo di caratteristica, in modo tale che sia possibile riuscire a evitare che si possano venire a creare degli errori che potrebbero rendere l’impaginazione automatica meno utile di quanto si possa immaginare. Partire da questa semplice base permette di prevenire ogni tipo di errore.

Gli altri aspetti della struttura dell’impaginazione automatica

Quando si deve creare un tipo di pagina standard è  bene che venga lasciato un certo spazio per apportare tutte quelle particolari modifiche o aggiunte che riescono a fare in modo che la stessa pagina possa essere vista come completamente differente rispetto a quella precedente. Bisogna prendere in considerazione il fatto che, incappando in questo genere di errore, si rischia di dare al lettore del catalogo la sensazione di avere già visto diverse volte quel tipo di pagina e quindi di non avere quel genere di curiosità nel proseguire la lettura dello stesso catalogo.
Occorre quindi rendere ogni pagina, seppur standard, piacevole sotto ogni punto di vista: sarà quindi opportuno cercare effettivamente lavorare anche su tutti gli elementi che andranno a identificare quella pagina.

Se si vendono diverse tipologie di prodotti, occorre fare in modo che ogni genere di pagina standard possa essere in grado di differenziarsi rispetto all’altra. Scegliere un front che sia unico, in questo frangente, rappresenta un tipo di operazione che deve essere svolta con grande cura e precisione. Sarà opportuno dunque calcolare anche tutte le diverse varianti che possono essere realizzate nel momento in cui si deve creare quel catalogo contenente tutti i vari prodotti che vengono venduti. Di conseguenza, quando si parla di impaginazione cataloghi, sarà opportuno cercare di prendere in considerazione una serie di elementi che riescono a fare in modo che questo tipo di procedura non sia svolta in maniera poco piacevole oppure meccanica.
Il fattore fantasia deve quindi essere un elemento presente quando si creano le differenti tipologie di pagine automatiche, rendendo quindi la situazione meno complessa rispetto a quanto si possa immaginare.
Detto questo occorre cercare di effettuare un lavoro che sia impeccabile e che riesca a garantire un risultato finale che sia di prima qualità e questa fase necessita di diversi studi e test in modo tale che il risultato finale sia appunto in linea con tutte le proprie aspettative senza lasciare che qualcuna di essa possa venire messa in secondo piano rispetto ad altre.

impaginazione automatica

I vantaggi che derivano dall’utilizzo dell’impaginazione catalogo automatico

Quali sono i diversi vantaggi che possono essere ottenuti nel momento in cui si sfrutta questo genere di tecnica?
In primo luogo c’è un risparmio di tempo e di lavoro. Basti pensare infatti al tempo e allo sforzo che si potrebbe mettere in atto nel momento in cui si deve realizzare una pagina nuova per i propri cataloghi, anche se questi sono molto simili tra di loro.
Occorre sottolineare il fatto che, se un catalogo prodotti deve essere realizzato ogni due o tre mesi, occorre cercare di capire come creare le pagine anche se queste devono essere identiche, almeno nello stile, a quelle di un dépliant già realizzato.

Come facilmente intuibile, se un catalogo è composto da trenta pagine ma anche meno, la perdita di tempo che si prospetta è abbastanza eccessiva dato che si rischierà di dover sistemare le diverse pagine in modo tale che queste possano essere inserite nello stesso catalogo.

Con l’impaginazione automatica, invece, il listino dei prodotti sarà realizzato con grande cura e precisione e si potrà essere sicuri del fatto che la stampa possa avvenire in lassi di tempo pressoché immediati. Questo in quanto l’unica cosa che dovrà essere modificate saranno i diversi dati che dovranno essere posti nello schema. L’impaginazione automatica offre poi diverse opzioni di personalizzazione che potranno essere inserite nello stesso tipo di catalogo, garantendo quindi a se stessii la possibilità di poter rendere le diverse pagine uniche sotto ogni punto di vista e senza che sia presente un difetto nelle stesse.

Sarà dunque possibile riuscire a ottenere un grande successo nel momento in cui si riesce a rendere il proprio catalogo piacevole agli occhi del pubblico, scopo finale che deve essere sempre ricercato con grande attenzione e precisione.

Oltre a questo genere di aspetto occorre anche parlare del fatto che ci sarà una riduzione dei costi in quanto la forza lavoro che opererà per svolgere questo tipo di mansione non sarà una spesa eccessiva, dato che il catalogo verrà realizzato in modo semplice e senza che trascorrano tante ore prima che si porti al termine questo tipo di strumento pubblicitario.

Occorre quindi cercare di valutare tutti quelli che sono i pregi che derivano dall’utilizzo dell’impaginazione automatica, che rappresenta un tipo di soluzione ideale per tutti coloro che hanno intenzione di creare un nuovo catalogo per la propria impresa.