logo

Instagram Marketing | Come ottimizzare un profilo aziendale

Share

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter

Instagram non è più solo un social dove poter esibire foto di vacanze, pietanze, gattini e via dicendo. Al contrario rappresenta uno strumento potente per diffondere il proprio brand e fidelizzare clienti a cui vendere prodotti o servizi. L’Instagram Marketing è una delle tante opzioni a disposizione per farsi conoscere e attrarre contatti. In questa guida troverete alcuni semplici step da seguire per rendere il vostro profilo efficace ed attraente.

Perché scegliere Instagram per la propria comunicazione?

Partiamo da un dato di fatto: ogni social ha le sue tipologie di utenti. Instagram ha un target di pubblico molto giovane e basa tutta la sua esperienza sulle immagini. Se pensi che la tua azienda, la tua attività o il tuo brand siano adatti a comunicare su questa piattaforma allora comincia subito. Deve essere uno sbocco naturale, quasi necessario, altrimenti non vale la pena forzare la mano. E’ anche vero che non ci sono regole fisse, ma se sei, ad esempio, un commercialista o un avvocato, forse è meglio affidarsi a Facebook o Linkedin per massimizzare al meglio i propri sforzi.

In linea di massima la scelta di Instagram come canale di comunicazione privilegia il potere delle immagini e dei video. Questo significa avere a disposizione una tipologia di comunicazione immediata e altamente impattante. Inoltre Instagram è un social sempre più in crescita, quindi con ampi margini di miglioramento in termini di pubblico e di possibilità.

Va da sé che per attuare le migliori strategie e poter controllare i risultati, c’è bisogno di dotarsi di un profilo Instagram aziendale, che ha molte più opzioni di monitoraggio rispetto ad un profilo standard. Dopo questa breve introduzione è il momento di approfondire i punti chiave su come gestire una pagina Instagram degna di nota.

Instagram Marketing

Immagine del profilo: uno specchio della vostra attività.

L’immagine del vostro profilo Instagram deve rappresentare l’identità del vostro brand. Deve essere un’immagine di qualità e graficamente accattivante. E’ come se fosse il vostro biglietto da visita: l’immagine del profilo è l’immagine della vostra attività o azienda, il portavoce del vostro marchio. Una strategia sempre vincente è quella di utilizzare il vostro logo caricando un’immagine ottimizzata secondo gli standard della piattaforma. Per avere informazioni più dettagliate potete consultare il nostro articolo sulle dimensioni immagini instagram.

Informazioni: poche parole, ma efficaci

La sezione info, che appare subito dopo l’immagine del profilo, va sfruttata al massimo. In poco spazio bisogna essere in grado di dare tutte le informazioni sulla nostra attività attraverso un copy conciso ed efficace. L’utente medio non passa molto tempo a leggere queste descrizioni, quindi bisogna essere convincenti fin dalle prime parole. L’Instagram marketing, l’avrete capito, passa dall’immediatezza. Nello spazio destinato alle info è inoltre possibile inserire un link: sfruttate bene questa possibilità perché è l’unico collegamento attivo di cui potete usufruire. Instagram infatti non permette di utilizzare link cliccabili nei post.

Instagram Marketing

Foto interessanti e un piano editoriale stimolante

Una strategia Instagram vincente passa ovviamente da dei contenuti di valore. Per risultare convincenti agli occhi di un utente bisogna utilizzare immagini di qualità e fornire allo stesso tempo contenuti utili: meno autoreferenzialità possibile e più informazioni al nostro cliente. Tutto questo viene deciso al momento della stesura del Piano Editoriale Instagram. La linea da seguire è data da questa “tabella di marcia” in cui voi o il vostro Social Media Manager, stabilirete gli argomenti da trattare, come coinvolgere gli utenti e di conseguenza quanti e quali contenuti produrre.

Cercate sempre di distinguervi, di avere una vostra identità. Provate varie tipologie di contenuti e non abbiate paura di sbagliare o di sembrare una “voce fuori dal coro”. Testando continuamente potrete comprendere meglio i gusti dei vostri followers e migliorare i vostri contenuti di conseguenza. Insomma, spazio alla fantasia!

Gli hashtag giusti

Gli hashtag sono delle vere e proprie etichette che servono ad identificare gli argomenti trattati in un post. Sono molto utili per generare ulteriore visibilità sui propri contenuti e vanno utilizzati con sapienza affinché siano efficaci. L’hashtag si presenta sotto forma di una parola preceduta da un # (es. #comunicare) e ha una funzione identificativa del contenuto dell’immagine e, in maniera più ampia, degli argomenti. Dopo aver scritto la nostra caption (la descrizione del post, per intenderci), per raggiungere gli utenti interessati a quel contenuto (oltre ai nostri follower) è necessario inserire gli hashtag per circoscrivere e far identificare a Instagram il contenuto della nostra immagine.

Le nuove linee guida e i nostri test empirici ci portano a consigliare un utilizzo minimo degli hashtag: un numero elevato genera solo confusione e non porta risultati evidenti in termini di interazioni. Meglio sempre utilizzare hashtag specifici ed in linea con il nostro contenuto piuttosto che quelli più utilizzati e comuni. Per verificare la portata di un hashtag basta utilizzare la barra ricerca di instagram. Provate voi stessi cercando #comunicare.

Gli hashtag possono anche essere “seguiti” come un normale profilo. Cominciate a seguire quelli inerenti al vostro settore in modo da essere sempre aggiornati e magari prendere spunto per qualche post futuro.

Instagram Marketing

 

Testo del post: “less is more”

E’ bene che le immagini che pubblicate abbiano un testo breve: Instagram non è fatto per leggere. Se avete scelto un’immagine efficace, verrà naturale scrivere una caption essenziale. Se l’immagine parla da sé, resta poco da dire. Cercate sempre l’emozione, la sorpresa, lo stupore: è il modo più efficace per arrivare al cuore degli utenti e fidelizzarli.

Tuttavia scrivere caption brevi non è una regola fissa e di certo non è un male concedersi uno spazio più lungo per scrivere qualcosa di interessante. In ogni caso fatevi sempre questa domanda: “Ne vale la pena?”. Se credete di si, date libero sfogo al vostro storytelling e ricordate di essere il meno autoreferenziali possibile. Fare Instagram Marketing significa anche dare contenuti validi.

Interazione con i followers: fai vedere che sei vivo!

Dietro i tuoi followers ci sono persone. I numeri che affollano le metriche del tuo profilo sono uomini e donne che sono interessate alla tua attività. Rendile partecipi rispondendo ai commenti e interagendo. Fai domande, chiedi consiglio su come migliorare alcuni aspetti del tuo brand, indaga sui loro gusti. Falli sentire importanti. In cambio avrai una fidelizzaizone maggiore e molte informazioni utili

Utilizza le Instagram Stories

A livello di Instagram Marketing le Instagram Stories  sono utili perchè costituiscono un feed completamente diverso rispetto a quello che concerne i post classici. Hanno la caratteristica di durare solo 24h e questo ci permette di avere un atteggiamento diverso nella comunicazione, più naturale e immediato.

Utilizzate frequentemente le stories per mostrare gli aspetti più quotidiani della vita aziendale, per creare sondaggi, fare domande ai consumatori, mostrare prodotti. In questo ambiente non cerchiamo l’emozione, ma l’immediatezza. Instagram mette a disposizione la possibilità di salvare le stories che ritienete più opportune nella sezione “Storie in evidenza”. Sfruttate questa sezione per creare una sorta di catalogo sempre consultabile dei vostri prodotti/servizi, oppure uno storico dei vostri eventi. In questo modo non “sporcherete” il feed principale e allo stesso tempo avrete una vetrina dedicata.

Instagram ADS: Campagne pubblcitarIe ad hoc per il tuo brand

Fino ad ora abbiamo visto le strategie organiche di base per rendere più efficace la vostra presenza su Instagram. Lì dove non arriva la volontà e l’impegno, può arrivare la pubblicità. E’ sempre bene sponsorizzare alcuni contenuti in modo da mettere in risalto alcuni prodotti o campagne marketing. Per una riuscita più efficace vi consigliamo di rivolgervi ad un esperto in grado di pianificare una strategia complessiva orientata all’ottimizzazione della spesa in relazione alle possibili conversioni.
Noi di Be Internet ci occupiamo anche di questo. Se volete contattarci basta farlo cliccando sulla chat in basso a destra.